Terroir | Tipicità nel cuore delle Alpi

L’Alto Adige, la provincia più settentrionale d’Italia, è adagiato nel cuore delle Alpi al confine con l’Austria e la Svizzera. Questa posizione geografica fa sì che nel medesimo territorio convivano fianco a fianco sia le nevi perenni, sia paesaggi mediterranei dove prosperano palme e cipressi.

La nostra terra è una delle zone di produzione vinicola più circoscritte di tutto lo Stivale, ma grazie ai versanti spalmati ai piedi di massicci montuosi di 3.000 metri di quota a Nord, e alle dolci colline soleggiate a Sud, è una delle zone vinicole più variegate: la composizione assai disparata dei terreni, le quote dei vigneti che vanno dai 200 ai 1.000 m s.l.m., e le innumerevoli sfaccettature mesoclimatiche, consentono infatti all’Alto Adige di coltivare più di 20 vitigni diversi affermandosi sul mercato con un numero sorprendente di vini d’eccellenza, come confermano ogni anno le guide enologiche italiane e internazionali.

I vigneti terrazzati della cantina Erste+Neue si estendono attorno al Lago di Caldaro, stringendolo in un abbraccio paesaggistico di una bellezza mozzafiato. Tutta la zona di produzione è ubicata nel cuore della zona vinicola dell’Alto Adige, distribuita in vari vigneti e cru di prestigio, ciascuno coltivato con i vitigni più idonei al suo terreno e alle sue caratteristiche microclimatiche. Baciati dai caldi raggi del sole di mezzogiorno, e rinfrescati dai venti alpini, i grappoli ricoprono questo paesaggio stupendo dando vita a dei vini che diventano preziosi ambasciatori di questo angolo incantevole del Pianeta.